Blog

R.I.V.E. – Rassegna internazionale di viticoltura ed enologia

Il 30% di visitatori in più rispetto alla prima edizione, altrettanti marchi rappresentati
in più rispetto all’edizione di esordio (220), cinque padiglioni espositivi, oltre 150
espositori, sei sale incontri e 30 appuntamenti tra convegni, workshop, degustazioni:
sono queste alcune delle cifre che descrivono un evento che rappresenta una
scommessa vinta per la seconda edizione di R.I.V.E., la Rassegna internazionale di
viticoltura ed enologia promossa da Pordenone Fiere che si è tenuta a fine 2018.
Numeri interessanti e promettenti e da cui parte l’organizzazione della terza
edizione in programma dal 26 al 28 gennaio 2021.
Una manifestazione unica nel suo genere nell’ambito vitivinicolo e che copre l’intera
filiera dalla vite al vino, dal campo alla cantina e nata per presentare alle aziende del
settore tutte le innovazioni in campo tecnico e tecnologico per la viticoltura, il
trattamento dell’uva, la vinificazione, la commercializzazione del vino.
Organizzata in collaborazione con Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia,
Assoenologi, Consorzio Doc Fvg ed Ersa Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale, per
la terza edizione Pordenone Fiere vanta anche l’importante collaborazione con
Federunacoma, la Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura,
organizzatrice di Eima International, e volta a fare diventare R.I.V.E. punto di
riferimento internazionale per il settore viti-vinicolo.
Quello che rende unica R.I.V.E è la sua completezza, rappresentata dalla sua doppia
anima: viticoltura ed enologia sono infatti i due macro-settori di riferimento di
R.I.V.E. che offre un panorama completo su tutti i prodotti e le tecniche di produzione
del vino, dalla coltivazione fino alla produzione e alla commercializzazione.
Target della fiera sono i produttori di vino, le aziende di trasformazione, gli enologi e i
consulenti di settore.
Una manifestazione di filiera, innovativa nel suo format che affianca aree espositive
ad incontri e seminari mirati sulle tematiche più all’avanguardia del settore e curate da
un comitato scientifico di grande esperienza (Enotrend).

DATI PRIME EDIZIONI
1° Edizione – 2017
• VISITATORI DA 18 REGIONI ITALIANE E DA 18 PAESI ESTERI
• 110 ESPOSITORI
• OLTRE 200 MARCHI PRESENTI
PROVENIENZA VISITATORI ESTERI TIPOLOGIA VISITATORE
Europa Orientale 85.6%
Europa Occidentale 6.9%
America del Nord 2.9%
Asia 2.3%
Africa 1.7%
America del Sud 0.6%
TIPOLOGIA VISITATORE
Azienda Agricola 55%
Azienda vinicola/Cantine 16%
Distribuzione 5%
Cooperative/Consorzi 4%
Enologi/consulenti 5%
Servizi 6%
Università/ricerca 3%
Altro 6%

2° Edizione – 2018
• +30% VISITATORI
• VISITATORI DA 19 REGIONI ITALIANE E DA 19 PAESI ESTERI
• 160 ESPOSITORI
• OLTRE 220 MARCHI PRESENTI
• 30 APPUNTAMENTI TRA CONVEGNI, WORKSHOP, DEGUSTAZIONI
PROVENIENZA VISITATORI ESTERI
Austria 0.68%
Spagna 1.02%
Serbia 2.38%
Polonia 2.72%
Romania 2.72%
Ungheria 3.40%
Croazia 17.69%
Slovenia 38.10%
TIPOLOGIA VISITATORE
Azienda Agricola 45%
Operatori del settore agro-meccanico 15%
Azienda vinicola/Cantine 11%
Distribuzione 5%
Cooperative/Consorzi 4%
Enologi/consulenti 5%
Servizi 6%
Università/ricerca 3%
Altro 6%

SETTORI MERCEOLOGICI
R.I.V.E. ospita produttori e fornitori di servizi esponenti di tutti i settori della filiera del
vino.
• Vivaismo viticolo: produzione e progettazione di macchinari e materiali per le
varie fasi di preparazione delle barbatelle, pulizia del portainnesto,
paraffinatura, conservazione in celle frigorifere. Tecniche di innovazione
tecnologica per un settore chiave del mondo vitivinicolo.
• Viticoltura: macchinari ed attrezzature per la coltivazione della vite, dalla fase di
messa a dimora delle barbatelle innestate fino all’espianto, comprese la
concimazione e l’irrigazione del terreno, inclusa la fase di vendemmia.
• Vite: trattamento ed utilizzo dei materiali per la coltivazione dei vitigni, materie
prime, prodotti chimici e biologici per il trattamento fitosanitario per la lotta
contro i patogeni nelle diverse fasi fenologiche: riposo vegetativo, apertura
delle gemme, formazione dei grappoli e fioritura.
• Vinificazione: macchine, attrezzature e prodotti per la trasformazione dell’uva in
vino e per il successivo processo di affinamento: impianti per la filtrazione ed il
lavaggio, contenitori di fermentazione ed invecchiamento, botti, barili, barrique,
tini.
• Commercializzazione del prodotto: prodotti per il confezionamento del vino:
contenitori (in vetro, PET, Bag in Box), etichette, tappi, capsule, packaging,
stampa. Macchine per l’imbottigliamento, l’ispezione, la misurazione del
prodotto ai fini della commercializzazione.
• Enologia: tutti i servizi, le attrezzature, i prodotti trasversali, i software per la
viticoltura e la cantina. Servizi specifici enologici: biotecnologie, consulenza,
vitigni territoriali, conservazione del vino, degustazione.
• Altri servizi: attrezzature, software e sistemi per la gestione della cantina.
Consulenze enologiche, laboratori di analisi. Prodotti e sistemi per la
conservazione del vino e la degustazione professionale.

IL PROGETTO ENOTREND (blog.enotrend.it)
R.I.V.E. non è solo un’occasione di incontro tra domanda e offerta.
Enotrend è infatti il progetto che fa da contenitore del valore aggiunto di R.I.V.E.: uno
spazio dedicato a workshop, approfondimenti e seminari sulle nuove tendenze in tema
di cultura della vite, innovazioni tecniche, ricerca & sviluppo. Il progetto include un
luogo di scambio virtuale della conoscenza e diverse occasioni di incontro reale tra
esperti ai massimi livelli. Enotrend nasce da un Comitato Scientifico composto da nomi
prestigiosi dell’Accademia e del mondo enologico guidato dal professor Attilio Scienza.

SU PORDENONE FIERE
Pordenone Fiere è un quartiere fieristico composto da nove padiglioni, con 30 mila mq.
di area espositiva interna e 70 mila mq. di area espositiva scoperta. Ogni anno
vengono realizzate circa 30 manifestazioni, sia professionali sia rivolte al grande
pubblico, oltre a numerosi eventi, congressi e iniziative sportive. In posizione
strategica e aperta verso i mercati dell’Europa orientale, la Fiera è facilmente
raggiungibile in meno di un’ora dagli aeroporti di Venezia, Trieste e Lubiana.

No Comments

Post a Comment